Il mio Tirocinio, come Assistente sessuale, mi ha permesso di sostenere il Progetto Love Giver di Max Ulivieri.

La Responsabile di una Home Care Company, aveva fatto richiesta a Maggio 2018 di poter usufruire di questo servizio, per il suo Assistito.

ūüď®Questa mail che riporto, l’ho ricevuta il giorno 11 marzo del 2019.

Dopo 3 mesi dalla conclusione del Tirocinio, avvenuto a Dicembre 2018, Maria condivide con me e i fondatori dell’Associazione Love Giver, una gran “Bella Notizia”!

La gioia e l’entusiasmo che traspare √® frutto di un lavoro di equipe, e vuole testimoniare un principio che non si pu√≤ negare perch√© fondamentale.

Se veniamo messi nelle giuste condizioni, possiamo usufruire del diritto di avere pari opportunità.

ūüĎ©‚Äć‚̧ԳŹ‚ÄćūüĎ® La Disabilit√† non blocca la capacit√† di provare emozioni e porer fare esperienze con l’altro sesso.

Anche se siamo persone disabili, possiamo innamorarci e vivere una storia d’amore.

‚ôŅMa oltre alle barriere architettoniche che consentono di uscire di casa √® necessario superare le barriere della propria insicurezza e il pregiudizio della gente.

Pregiudizio che nasce dalle convinzioni e da stereotipi che “bloccano pi√Ļ dei muri”

Io e il mio Assistito grazie al percorso di Assistenza sessuale, siamo riusciti ad aprire la sua “saracinesca bloccata” .

Il percorso si è sviluppato in 12 incontri che sono serviti a stabilire innanzitutto una relazione di fiducia, e a dissolvere i suoi dubbi.

Non √® facile parlare di sessualit√†… ma, grazie alla sensibilit√† e all’ empatia, il nostro rapporto √® diventato pi√Ļ intimo, e confidenziale.

In pochi mesi sono riuscita ad entrare in intimità, per arricchire il suo bagaglio di esperienza pratica con esercizi di respirazione e di conoscenza corporea.

Fino ad arrivare nell’ultimo incontro con l’interazione con il “tocco” del mio seno, perch√© il mio Assistito non aveva mai sperimentato la sessualit√† con un corpo femminile.

E per “sessuale”, intendo precisare che non √® riferito ad un “rapporto sessuale”, ma all’intimit√† di trovarsi in nudit√† abbracciato, oppure di poter toccare il mio Seno.

‚Ě£Ringraziandovi per avermi letto fin qui…Vi lascio con questa riflessione

“Tutti abbiamo bisogno di amare e di sentirci amati e, attraverso la sperimentazione delle emozioni √® possibile vivere una Vita migliore”

Un Abbraccio Cosmico

AnnA

ūüĎáIn questo video potrete vedere l’intervista per Fanpage che ha fatto emergere l’importanza di questa iniziativa.