Il Serpente e il Diavolo spesso sono utilizzati come sinonimi e di certo hanno in comune un simbolismo connesso al male e alla sessualità.

Il Serpente è in realtà un Simbolo Sacro di Rinascita, (rinnova la sua pelle), allo stesso modo gli esseri umani in contatto con la propria Coscienza, dovrebbero trasformarsi e rinnovarsi ciclicamente per evolvere.

Il serpente è associato anche al Sacro Fuoco della Conoscenza che insegna grazie alla Sessualità l’Eterno ciclo della Vita ed è possibile ammirarlo nella figura dell’ Uroborus, il Serpente apparente fermo eppure in continuo movimento.

Diavolo etimologicamente deriva dal greco Diaballo ovvero diviso. Al contrario di ciò che abbiamo sempre pensato, è diabolico ciò che divide, non è quindi una entità maligna contrapposta al Bene.

E colgo l’occasione anche per informarvi che Lucifero significa portatore di Luce. Così come il numero 666 attribuito al Demonio, la Bestia è l’istinto dell’uomo che necessita della Sessualità Sacra che conosce la Donna per evolvere e trasformarsi da Bestia in Essere Divino.

Aver “demonizzato” dopo la prima Età dell’Oro la Donna Dea, conoscitrice della Sessualità Sacra, ha significato per l’uomo restare “Bestia”. L’evidenza delle mie parole non vuole essere un’accusa, ma l’invito ad una riflessione profonda.

Chi ha demonizzato il sesso, trasmutando questo numero Sacro in un numero sinonimo del Male, è proprio chi non desidera che l’uomo evolva. In questo modo agendo sulle sue paure si impedisce che possa grazie alla Donna utilizzare l’Energia della Kundalini, per la sua Illuminazione.

Il riferimento alla sessualità e al benessere spirituale è ancora una volta evidente, lascio a voi le conclusioni del perché ci sono state tramandate informazioni che hanno ribaltato non solo numeri, ma simboli Sacri, come il Serpente. Ci sarebbe da andare molto a fondo per scoprire la Verità nascosta…
appresenta il femminile, la sposa, la terra.

Tale associazione ha permesso all’uomo di restare “Bestia” perché non sapendo come integrare l’energia del Sacro Femminino, (che gli veniva offerto dalla Comunione con la Donna/Dea), è stato defraudato della Conoscenza dei Rituali Sacri della sessualità e del significato profondo di unione che non significa penetrazione.

La conoscenza della Sessualità Sacra e del significato esoterico del Serpente permette di scoprire che, prima di arrivare alla penetrazione vi sono Rituali connessi all’aspetto Energetico del Corpo, a partire dal Respiro, per farvi un esempio e che, il rapporto sessuale e l’Orgasmo non sono punti di arrivo ma punti di partenza.

Il Rituale di Unione Sessuale, chiamato in sanscrito Maithuna, non è solo fisico e mentale ma Energetico, così come l’Orgasmo. Provate ad immaginare cosa significherà per la maggior parte degli uomini e delle donne, imparare che, attraverso l’Unione fisica con l’altro si può sperimentare l’unione Spirituale con il Tutto!

Vi posso garantire che l’illuminazione fulminea, di essere parte del Cosmo e diventare consapevoli che Siamo molto di più del Corpo… è un’esperienza straordinaria che farà cambiare molte prospettive… iniziando dal dare a sé stessi e alla Vita un significato diverso!

Io ho avuto la fortuna di sperimentare quello che viene definito Hieros Gamos, per chi volesse approfondire ne ho parlato in questo articolo👇 in cui condivido il mio Risveglio Spirituale avvenuto durante un Orgasmo Energetico.

È necessario educare i maschi e le femmine alla consapevolezza che “l’uomo non può osare separare ciò che in origine era unito” e quindi dovrà essere riunificata la doppia valenza della Donna che è stata vista come Sacra o Profana.

Questa affermazione fa emergere una sostanziale riflessione, (ed è solo la punta dell’iceberg), mi riferisco alla dicotomia del Culto della Vergine Santa in contrapposizione con la visione della Prostituta. L’approccio alla sessualità di queste due visioni, è la chiave per comprendere e distinguere ciò che sia davvero diabolico e malefico.

Ritornando alla Separazione fra Sessualità e Sacralità, tale dicotomia ha generato “diabolicamente” una Separazione non solo sul piano fisico e sessuale ma Spirituale. Gli uomini separando la sessualità dall’Energia dell’Amore hanno perso il senso di unione, condivisione, di fratellanza e di compassione, perché quando si è privi del nutrimento Energetico/Spirituale si abbassano le frequenze e la materia (il Corpo fisico) si manifesterà nelle frequenze basse connesse all’egoismo, alla menzogna, alla vendetta, al ricatto, al senso di colpa, alla sopraffazione, alla violenza e al giudizio.

Tutti questi atteggiamenti sono ben visibili a livello globale. A partire dal defraudare e degradare la Sacralità della Donna, hanno derubato e abusato anche della Natura. Il risultato di tale azione è ben visibile e il Pianeta Terra ciclicamente come le Donne, utilizzerà Sangue e Fuoco (non solo metaforicamente parlando), per rigenerare e purificare ciò che è stato contaminato per ripristinare una Legge Universale alla quale tutti dobbiamo inchinarci: il Ciclo Sacro della Vita.

La polarità femminile è la dimensione che accoglie, ama e permette alla Vita di esistere ed esprimersi nelle infinite forme di vita. La polarità maschile è la dimensione che perché è la manifestazione dell’ Energia Creatrice Primordiale della polarità maschile.

Secondo la tradizione induista la Shakti (Kundalini) è la manifestazione di Shiva sulla Terra.

Questa Energia che risiede in ogni Uomo e in ogni Donna, quando equilibrata nella polarità maschile e femminile (sono due forze complementari e interdipendenti) potranno vivere la repazione di Coppia e la sessualità cone strumento per evolvere.

La Coppia evoluta che amerà incondizionatamente non avrà bisogno di condizioni, legami, vincoli, perché riconoscendosi integri e non due metà separate non utilizzeranno il senso di colpa, il ricatto, la gelosia, il possesso e il controllo, perché entrambi i partner saranno privi di paure e insicurezze.

La Sessualità Sacra insegna a riconoscersi Integri e perfetti così come siamo e insegna a riconoscere la nostra Energia che ha queste due polarità. Solo dopo averla riconosciuta ed equilibrata, sarà possibile da adulti curare le ferite della propria Anima o se preferite, del proprio bambino interiore.

Il mio lavoro di insegnante tantrica o, se preferite di Sacerdotessa, Custode della Medicina Energetica, mi ha permesso di aiutare per 10 anni molti uomini e donne a “ritrovarsi” sia in Percorsi individuali che di coppia.

Da pochi mesi, ho compreso inoltre, l’importanza di insegnare questo Antico Sapere fin da adolescenti, per evitare che i giovani di oggi diventano adulti disorientati e confusi, perché non hanno imparato ad entrare in contatto con Se stessi e non sanno come mettersi in ascolto dei messaggi della propria Anima.

Grazie alla Sessualita Energetica sarà possibile vivere una Trasformazione alchemica personale, in cui ogni uomo e ogni donna ritroverà la propria Unità Primordiale che collega il Corpo e l’Anima, e non vivranno con l’illusoria convinzione di dover cercare la metà di qualcosa o di qualcuno.

Liberi da informazioni errate e distorte, potranno scoprire la differenza fra la sessualità e la Sessualità Sacra

La sessualità Sacra è un Percorso Evolutivo che aiuta ad imparare non solo a vivere con se stessi in profondità, ma fa scoprire il contatto con l’Energia della Terra e l’Energia Cosmica: siamo intermediari di questo Matrimonio Sacro e la Sessualità Sacra lo celebra con l’Unione nel Tutto quando ogni persona si sente il Tutto nell’Uno.

Questo concetto non è possibile comprenderlo razionalmente, lo si può intuire teoricamente, ma solo dopo averlo sperimentato diventa parte integrante ed evolutiva della nostra Coscienza.

La sessualità vissuta con presenza e con intenzionalità, riuscirà ad aprire energeticamente i Tre Chakra fondamentali per attivare la Coerenza Testa-Cuore, lunica in grado di farvi giungere alla Vera Essenza. Attraverso questa Coerenza si diventerà autentici, perché liberi da sensi di colpa, tabù e vergogna che condizionano la purezza dell’ Essere che non è macchiato da nessun peccato originale, se non quello (a mio avviso), di aver tolto l’aspetto Energetico e Sacro alla Sessualità.

La Memoria Quantica nel nostro DNA è da riattivare, ed è la chiave per aiutarci a comprendere con maggior chiarezza e lucidità il senso della Vita e a realizzare lo Scopo per cui siamo venuti al Mondo.

Quando riuscirete anche voi a “ricordare” come mai avete scelto proprio il vostro Corpo, il vostro Paese, la vostra Città, la vostra Famiglia e proprio questa Epoca, per incarnarvi, vi sentirete in connessione profonda con questa Forza interiore, e potrete finalmente riscoprirete il vostro Essere autentico e sarete non solo liberi…ma felici e determinati a fare ciò che avevate scelto come Anima, (Coscienza) ciò che avevate deciso.

Ricorderete a cosa servivano i doni e i talenti che avete sempre avuto, ai quali non avevate dato importanza e scoprirete che Tutto aveva un senso, ogni incontro, ogni difficoltà, ogni viaggio, ogni libro, ogni gioia, ogni sfida, per portarvi oggi a leggere queste parole e intuire il loro significato nascosto.

Io ho impiegato circa 3 anni per “intuire” il significato della mia Vita e imparare ad ascoltare la Mente intuitiva. Non è facile, perché non ci hanno educati ad entrare in contatto con la nostra profonda essenza. Talvolta ci sono persone che non hanno neanche la percezione che esista qualcosa di “prezioso” dentro di Sé!

Per chi invece intuisce qualcosa, e desidera approfondire l’argomento vi invito a leggere altri articoli già pubblicati in cui parlo non solo di sessualità ma di Scienza, di Fisica Quantistica e di Spiritualità.

Potete iscrivervi anche al mio Canale YouTube per accedere ai contenuti video delle Playlist dedicate ai diversi argomenti che spiegano la mia attività professionale e la mia Visione Olistica.

Un Abbraccio Cosmico

AnnA ❣