Ieri ho fatto la mia prima diretta su Fb per parlare di “Amore al tempo dei DPCM” esordendo che l’etimologia di questa parola deriva dal latino Amors che significa assenza di Morte ed io ho aggiunto che vivere in Amore, significa anche vivere senza Paura, perché l’Amore vince la Paura.

In Italia è stata fatta una propaganda di TERRORISMO SANITARIO e se cliccate il link ☝️ riuscirete a comprendere quanto i numeri sono stati manipolati per indurre la Fase2 a viverla ancora con la Paura e il bisogno di rispettare il DISTANZIAMENTO SOCIALE e i suoi effetti collaterali ☝️.

Se avete piacere di ascoltare la diretta Facebook che ho registrato, potete cliccare questo 👉Link per accedere al mio profilo e, nel caso non riuscite a ritagliarvi 2 ore di tempo, vi anticipo:

  • Nella prima parte tratto il tema dell’Amore in relazione alle relazioni sia affettive che amorose. Spiego l’importanza di amare se stessi che non significa essere egoisti ma prendersi cura di Se stessi.
  • Nella parte centrale affronto il tema della Libertà di amare che è stata negata a chi ha un partner che vive fuori dal proprio comune e poi senza polemizzare su chi sono i “congiunti” che dal 4 Maggio possiamo incontrare, ho condiviso il mio concetto di “famiglia”.
  • Nella seconda parte tratto il tema del distanziamento sociale che ha tenuto già i bambini per due mesi senza poter giocare con i coetanei e, mi sono soffermata sulle conseguenze delle limitazioni che a settembre potrebbero avere, quando frequenteranno il nido e la scuola materna. Ed infine ho trattato il tema dell’ Amore e della distanza sociale in relazione alla Morte e alla Sessualità.

In questo clima di Paura, impotenza, preoccupazione, scoraggiamento e tante altre emozioni negative, ho avvertito il bisogno di ricordare che l’Amore dalla notte dei Tempi viene tramandato per aiutarci a comprendere che questa Energia è una Forza Vitale in grado di farci compiere azioni straordinarie e che vince sempre sulla Malattia. Chi ama e vive nell’Amore non si ammala e quando si ammala grazie all’Amore può anche guarire.

Non sto esagerando e, se non mi credete vi ricordo che i miracoli di Gesù e le guarigioni spontanee sono testimonianze dell’Amore!! E chi è stato amato sa benissimo che sarà amato sempre, anche dopo la sua Morte.


La situazione eccezionale che stiamo attraversando, è solo in apparenza drammatica, infatti la Quarantena ci ha offerto quella solitudine, grazie a quello spazio e a quel tempo che prima non si aveva nella propria Vita, per riflettere su cosa è davvero essenziale. Ci stiamo preparando ad aprire gli occhi la mente e il Cuore per favorire la “fine del mondo” e promuovere un Grande Cambiamento per ristabilire equilibrio grazie alla Coerenza Testa-Cuore sia dentro che fuori di noi.

Le persone hanno incominciato a porsi delle domande esistenziali e a prestare maggiore attenzione al senso della vita e al significato profondo connesso ai grandi temi che riguardano l’Amore, la Salute, i Soldi, le Relazioni, il Lavoro, la Famiglia e il Sesso in chiave etica e spirituale. Le persone che incominciano ad amare se stesse sentiranno più forte il bisogno di mostrarsi per ciò che sono, senza paura del giudizio e senza paura di essere abbandonate se saranno autentiche.

Chi riuscirà a spogliarsi dalle corazze difensive, per fare i primi passi con Fiducia intraprendendo un viaggio interiore grazie al quale scoprirà di meritare di più perché riconoscerà il proprio valore, scoprirà che l’autenticità è l’unica strada per vivere il Benessere psicofisico e spirituale in tutte le sfere della propria Vita.

Comprendere quali sono i nostri reali bisogni, i nostri limiti e quale forma pensiero vogliamo applicare alla visione del nostro futuro, ci permetteranno di affrontare questo periodo storico con gli strumenti che ci faranno smascherare chi in nome di un falso amore, e un finto desiderio di offrire sicurezza e salute ci sta ingannando prendendoci la cosa più preziosa che abbiamo: la Libertà e la capacità di Amare.

Molti ancora negano l’evidenza, e li capisco perché quando si è spaventati e si intuisce che la Verità può essere anche peggiore, non è facile restare lucidi e prendere delle decisioni. Non è facile capire che oggi non esiste più politicamente la Destra e la Sinistra e che tutto dovrà soccombere per lasciare spazio ad un nuovo modo di fare politica. Dopo questa consapevolezza la politica sarà fondata sul bene comune e per il bene di tutta la Comunità a prescindere dallo schieramento. Non ci saranno schieramenti.

Sinceramente lo slogan con cui Il signor Conte ha sintetizzato il suo ultimo comunicato stampa in cui afferma “Se ami l’Italia, rispetta le distanze” .
Questa frase a me fa venire i brividi.
Oltre all’incoerenza trovo una similitudine ad alcuni passi del Vangelo in cui un Dio benefico chiedeva ad un padre di sacrificare suo figlio in nome dell’amore e, restando in tema religioso, mi fa ricordare quella ideologiaper la quale durante le Crociate si chiedeva di massacrare in nome di un Dio o dello sterminio degli Ebrei in nome di una razza pura.

Nella diretta live ho parlato di malattia e di come a molte famiglie italiane abbiano negato il diritto di salutare i propri cari per l’ultima volta. Trovo che alcuni gesti attuati “a fin di bene” siano di una crudeltà atroce. Ed è qui che subentra la violazione della Libertà, perché in nome della sicurezza ci hanno trattato e vorrebbero continuare a farlo come soggetto incapaci di intendere e di volere, privandoci della possibilità di scegliere cosa fare, come e quando.

Ringrazio Silvio Z. per avermi permesso di condividere la sua straordinaria testimonianza, vissuta 15 anni fa con una fidanzata che aveva contratto la Tubercolosi. Leggete le sue parole attraverso questo screenshot e vi invito a riflettere sulla frase in cui afferma “non ho mai pensato nemmeno per un minuto, l’idea di potermi ammalare, non temevo quella paura” e prosegue con la riflessione a distanza di anni: “se mi succedesse ora la stessa cosa… forse sarei più prudente… ci penserei di più e quel “pensare che fa male”mi farebbe ammalare”.

Personalmente se mi dicono che per amore devo starti lontano e non ti posso fare una carezza, darti un bacio o un abbraccio, non lo trovo coerente con il mio Essere. Rispetterò solo la volontà di chi mi chiede di stare lontano perché teme che io possa fargli del male e, per Amore rispetterò la sua Paura.

Se un domani dovessi avere un “congiunto” ammalato rispetterò solo la sua volontà rispetterò la distanza di 1 metro. E se non vorrà un bacio saprò baciare con lo sguardo e se non vedrà le mie labbra sorridere lo capirà dalle mie rughe a zampa di gallina. Ma se in comune accordo dovessimo stabilire che non abbiamo Paura di amarci e vogliamo abbracciarci, toccarci, baciarci io non sarei capace di negare a nessuno un gesto di affetto.

Non potrò rispettare un ordine che mi vieta di fare ciò che l’Essere umano ha sempre fatto: Amare ed essere pro-Vita. A questo proposito, se siete curiosi di sapere se un bambino preferisce essere nutrito senza amore piuttosto che lasciarsi morire leggete questo articolo in cui cito un un’esperimento fatto a inizio del 1900 e approfondito il secolo scorso.

Non voglio aggiungere ulteriore pathos, ma è giusto che vi dica, che le misure di sicurezza sono state confermate il 31 Gennaio e restano valide fino al 31 Luglio 2020. Potrebbero essere prorogate per altri 6 mesi per un totale massimo di 24 mesi. In questo periodo le persone sono punibili a “norma di Legge” e ovviamente lo Stato fa cassa a spese della nostra Libertà pagata con il sangue dei nostri nonni.

Come ho sempre sostenuto non solo a parole ma con gesti concreti, nella mia vita personale e professionale ho mostrato coerenza e dato esempio in prima persona, di essere libera dentro. Ho avuto spesso Paura ma ho imparato ad ascoltarla e ad essere prudente, ma non ho mai permesso alla Paura di farmi sua prigioniera. L’Amore per me stessa e per il prossimo mi ha aiutato ad essere libera di agire in piena coerenza fra la logica e l’istinto, fra la Testa e il Cuore.

Un giorno tutto questo mi sembrerà solo un brutto sogno, un incubo che io e voi abbiamo vissuto e chiunque fra mezzo secolo leggerà questo articolo gli sembrerà una favola in cui l’Amore e la Paura hanno lottato nella battaglia finale e come sempre ha vinto la manifestazione più elevata del Bene…

Un Abbraccio Cosmico

AnnA❣