Emergenza Covid-19. Finalmente arrivano le buone notizie!

Dopo tanto lavoro il Prof, Giuseppe De Donno, Primario del reparto di Pneumologia dell’Ospedale Carlo Poma di Mantova, ha rilasciato un’intervista che ho pubblicato sul mio profilo Fb, in cui afferma che la cura esiste e ha bassi costi: si chiama terapia con plasma iperimmune.

Si tratta di “plasma convalescente” ovvero quello che i pazienti affetti dalla malattia Covid-19, sono guariti e hanno sviluppato gli antigeni (Vaccino naturale) e si sono immunizzati da questo virus (che ha la particolarità di modificarsi) e, a maggior ragione è utile perché le immunoglobuline saranno di volta in volta quelle di cui i pazienti avranno bisogno.

In questo momento, è l’unica terapia specifica contro il Covid, e sono circa 80 i pazienti dell’Ospedale Carlo Poma di Mantova, i pazienti curati con successo, tra loro anche una donna in stato di gravidanza: Pamela Vincenzi uscita dal Covid in poche ore.

Tra i medici del Carlo Poma c’è, chi dona dopo esser guarito e pensate che l’affluenza giornaliera di donatori, è molto alta, parliamo di 7/8 persone al giorno che spontaneamente decidono di contribuire alla guarigione di pazienti Covid. Questo a mio avviso è un atto di Amore Cosmico!

Come ha affermato il Dottor De Donno “è una cura democratica fatta dal popolo per il popolo”.

Ovviamente in un mondo migliore questa notizia verrebbe accolta con gioia ed entusiasmo dal Governo, ma siamo in piena Battaglia Finale fra il Bene e il Male e, per chi non lo avesse ancora intuito, è ancora in corso fra medici, scienziati e ricercatori che combattono in prima linea tenendo fede al Giuramento di Ippocrate e chi invece senza scrupoli, sulla salute delle persone specula a proprio vantaggio in virtù di benefit, denaro e avanzamento di carriera.

Per chi non lo sapesse abbiamo un protocollo consolidato già dal 1880 per contrastare le epidemie con questa terapia che offre un VACCINO NATURALE, e rappresentano il Bene, ovviamente c’è il Male che vuole imporre istituendo una collaborazione dedicata alla formazione dei medici di medicina generale sponsorizzato da una multinazionale privata che vende farmaci e che, ovviamente non ha alcun interesse a generare salute ma malattia!!!

Ma torniamo al Prof. De Donno che alla domanda su quanta speranza può fornire questo trattamento medico, ha risposto: “Quello che posso anticipare è che la percezione sui dati di Mantova è che l’outcome sul tasso di mortalità è stato raggiunto, cioè non abbiamo avuto nessun caso di mortalità per quanto riguarda i pazienti arruolati nel protocollo” e aggiunge soddisfatto: “in questo momento sono stati aperti nel mondo 50 progetti sul plasma. Abbiamo fatto un lavoro più articolato ed è servito come base per avviare nuove sperimentazioni. Molti centri italiani si stanno muovendo e hanno chiesto il nostro protocollo”.

Il Prof. De Donno afferma “stiamo utilizzando una metodica che non è nuova, già utilizzata in occasione della spagnola con buoni risultati, ma è sicura perché non abbiamo riscontrato situazioni avverse, effetti collaterali o nuove mortalità” e conclude: “e’ stato avviato un circolo virtuosissimo. A Mantova abbiamo 7-8 donatori al giorno grazie ad una buona campagna mediatica, anche attraverso Avis. Abbiamo ormai una banca del plasma e siamo riusciti ad aiutare anche altri centri.”

Le persone hanno un cuore grande e questo spaventa i Poteri Forti che non vogliono un Nuovo Mondo fatto di presenza, contatto, solidarietà e vicinanza. Sappiate che solo l’ 1% della popolazione mondiale, che adesso ha il potere e controlla le masse, sta facendo ogni cosa per dividerci, metterci l’uno contro l’altro, per renderci deboli e poi schiavi.

Siate fiduciosi perché, come ho già affermato in apertura, la battaglia finale fra il Bene e il Male avrà sempre lo stesso epilogo: vincerà il Bene, fatto di Amore, di Luce e di Guarigione.

E per chi avesse ascoltato false informazioni che smentiscono il lavoro del Prof. De Donno, del Prof. Franchini o del Professor Pierluigi Viale, componente dell’Unità di crisi regionale Covid-19 e Direttore dell’unità operativa di Malattie Infettive del Policlinico Sant’Orsola di Bologna, sappiate che lo fanno soltanto perché non vi sarà alcun profitto per le case farmaceutiche se proseguiranno in tutti gli Ospedali con questa terapia.

Da alcune settimane sappiamo dai medici di tutta Italia che il Coronavirus, non faceva morire per polmonite interstiziale ma per infiammazione dei tessuti e una coagulazione eccessiva del sangue, questa scoperta dovrebbe essere divulgata e finalmente contrastare l’ossessione che si muore tutti!!

Inoltre sarebbe opportuno divulgare un’altra notizia straordinaria: la Plasmaferesi ha un costo di 80 euro per guarire una persona in pochi giorni, ovviamente questa terapia esclude le case farmaceutiche e tutti coloro che vorrebbero lucrare sulla cura dei malati. Fortunatamente abbiamo canali web indipendenti e, chi ha scoperto l’inganno del pensiero unico trasmesso dal Mainstream non si fa più abbindolare perché quando si cerca la verità si va a confrontare le informazioni su canali alternativi.

E dopo questa bella notizia parliamo di prevenzione…

È risaputo che la miglior cura è la prevenzione e avere le difese immunitarie in grado di proteggere il nostro organismo dagli attacchi esterni, lo hanno imparato anche i muri.

Non sono un medico, ma cercherò di offrirvi alcune informazioni elementari che sarebbe opportuno spiegare se avete bambini o anziani nella vostra famiglia, in modo da infondere sicurezza e fiducia nelle capacità del loro corpo, perché a volte si dimentica che una persona si ammala se il suo sistema immunitario non funziona, se è stato compromesso a causa dello stress o di altri fattori, se ha un sistema immunitario debole.

Mostrate loro libri e fate in modo da raccontare che il nostro organismo ha dei “guerrieri” in grado di difenderci da aggressori esterni come i microbi, i batteri e i virus come il Coronavirus.

Cliccate questo link per ascoltare la spiegazione della Dott.ssa Castellazzi, docente di immunologia presso l’Università di Pavia, e condividetelo con i ragazzi più grandi, per chi invece preferisce spiegare attraverso le immagini, questo video potrà essere utile per chi ha bambini piccoli, ma vi assicuro che, anche per noi adulti potrebbe essere interessante un ripasso con il Maestro dalla barba bianca che viaggia nel “Corpo Umano”.

Ovviamente è importante sapere che ci sono alcuni comportamenti che compromettono il sistema immunitario come ad esempio:

  • Stress
  • Insonnia
  • Risvegli notturni
  • Alcol
  • Droghe
  • Tabagismo
  • Solitudine/Isolamento
  • Assenza di sport/ movimento
  • Alimentazione ricca di zuccheri

Quindi è importante trasmettere un messaggio che possa rassicurare e proteggere da una TV spazzatura che tempesta incessantemente con messaggi inquietanti che amplificano la paura del contagio; A mio avviso è di vitale importanza trasmettere il messaggio che ammalarsi non significa morire.

Sia per i bambini che per gli anziani la Morte è un tema delicato e anche se non ne parlano è motivo di ansia e di inquietudine, quindi rassicuriamoli che se ci prendiamo cura di noi prestando attenzione a come mangiamo, a come ci prendiamo cura di noi a 360°, abbiamo i “Guerrieri della salute” che ci proteggono e non ci ammaliamo e, se non sono riusciti a sconfiggere subito il “nemico” grazie al riposo e alle medicine, si permette al corpo di vincere la battaglia e guarire!

Quindi rassicurate i vostri cari e abbiate fiducia in un Governo che, anche se non ammetterà gli errori commessi del passato, non potrà continuarci a farci credere che restare chiusi in casa 2 mesi e poi farci indossare mascherine e guanti per tutta la Vita e, restare distanziati nei luoghi chiusi sia l’unica alternativa per superare questa Emergenza sanitaria.

Un Abbraccio Cosmico

AnnA❣