Non sono il mio Nome. Non sono il mio Corpo. Sono molto di più…

Sono una Sacerdotessa custode della Medicina Sacra, che guarisce Anima e lo Spirito attraverso l’Amore Cosmico e l’Amore della Grande Madre.Vivo attraverso il Corpo, per assumere una forma visibile e sperimentare il contatto fisico con altri esseri Spirituali.

La mia Anima è Eterna, come l’Amore di cui è composta, sono qui fisicamente e temporaneamente per realizzare la Missione di Vita, per contribuire insieme ad altre Anime Antiche l’Evoluzione di questo Pianeta.

Vivo attraverso i Pensieri e le Emozioni per sperimentare sulla Terra, cosa si prova a sentirsi “condensati” nella materia pesante, e talvolta mi sorprendo di quanto lavoro ci sia ancora di fare, per far progredire Spiritualmente l’umanità.

Grazie alla gravidanza di mia figlia, che mi aveva dato i primi “imput” per iniziare un viaggio interiore di conoscenza e di consapevolezza, mi sono avvicinata al Reiki.È stato così che mi sono avvicinata con curiosità, e ho frequentato il Corso di Reiki e Karuna circa 15 anni fa. Sapevo che la religione non mi avrebbe dato le risposte, ma intuivo che avrei compreso il significato della Spiritualità.Desideravo sperimentare quel “mondo invisibile” e la potenzialità della mente.Sentivo che Scienza e Spiritualità erano connesse. Volevo sperimentare in prima persona.

È stato necessario lavorare su me stessa, ho dovuto purificarmi da Energie pesanti, per evolvere e sviluppare la mia crescita personale, che mi è servita in futuro, ad aiutare anche altre persone ad Evolvere.

Pur avendo ricevuto il Master sia nel Real Reiki che nel Karuna, ho praticato queste Tecniche Energetiche solo su di me e in famiglia, non era diventare “Master” il mio obiettivo.

Avevo fame e sete di Conoscenza Esoterica ed Essoterica, sono sempre stata una persona razionale e, ho sempre voluto “capire” come funzionano le cose. Grazie alle prime pratiche di Meditazione e al percorso per diventare Master Reiki, la mia mente razionale si è arresa.

Seguo ancora oggi, il suggerimento del mio Maestro, che mi invitava a vivere in quel preciso momento, l’esperienza senza “pensare”.La logica l’avrei potuta usare solo dopo, quando avrei potuto elaborare, frammentare, osservare per poi, decidere se ripetere o non ripetere l’esperienza vissuta.

Grazie alla Meditazione ho cominciato ad intuire che in ogni momento di Eterno Presente non avrei mai dovuto far interferire la Mente razionale.

Solo cosi avrei potuto risvegliare la Mente intuitiva dormiente.E così è stato.Sinceramente non pensavo di diventare un’ Operatrice Olistica e, non avrei mai immaginato che, nel 2015 quando organizzai un Corso di Reiki, avrei avuto l’onore, che fra i partecipanti, ci fosse anche mio figlio!

🙄 Quando frequentavo il Corso di Reiki, avevo un marito scettico e riluttante nel comprendere ciò che stavo studiando. Mi sono sentita dire tante volte di lasciar perdere con “quella roba”… Che il Reiki era come invocare Satana, 😨 e che la Scuola di Zenith e il suo guru mi riempivano la testa di stupidaggini!Ed invece ho ascoltato la mia voce interiore, (sapevo cosa stavo facendo), sapevo che il Reiki, era un bene per me. Non mi sono fatta influenzare e ho proseguito per la mia strada.Avevo questa assoluta certezza e, grazie alla fiducia in me stessa, che mi ha consentito di rinforzare la mia scarsa autostima, un passo alla volta, sono diventata consapevole di come usare l’Energia per favorire la mia autoguarigione e quella degli altri.Il Reiki è stata una strada che mi ha avvicinata alla Conoscenza e al funzionamento della mia Mente, (mi riferisco allo sviluppo della Mente Intuitiva). Grazie alla Mente intuitiva, ho avuto l’opportunità di collegare l’Energia Cosmica dell’Amore al Cuore attraverso il Chakra del Cuore e dal Cuote alle mie mani.

Praticare il Reiki per me è meraviglioso perché posso ricongiungermi anche nella quotidianità alle Vibrazioni Elevate dell’Amore, quando vivo nell’ Amore con Amore.

Sono consapevole di essere un “Seme Cosmico dell’Amore Cosmico, venuta sulla Terra per fare un’esperienza terrena chiamata Vita. Non tutti lo ricordiamo, per questo motivo è necessario il Risveglio Spirituale, per riattivare la “memoria” dell’Anima, l’unica che può aiutarci a ricordare chi Siamo.Per ognuno esiste una strada più facile da seguire, quella della gioia e del piacere di vivere, ma chissà perché scegliamo spesso quella più complicata. Confesso di aver fatto anche io la strada più tortuosa e…in salita!!Il Reiki è una Medicina Sacra, perché connessa al Cosmo, in grado di nutrire e guarire l’Anima. Questa Tecnica Energetica è stata intuita a fine ‘800 da Mikao Usui.

Il Reiki è la Tecnica Energetica che collega l’Amore Universale attraverso l’ “Antenna parabolica” della nostra Mente.

Il “segnale” di Amore passa dal Settimo Chakra, e codificato dal Terzo Occhio si espande nel nostro Cuore, e dal Cuore alle nostre mani. L’imposizione delle nostre mani su animali, piante e persone trasmette frequenze elevate di Amore.Chi riceve le Iniziazioni di Secondo e Terzo livello, potrà utilizzare Simboli e Rituali che consentono agli operatori, di entrare in Connessione con la “Fonte di Luce Cosmica”.

L’Amore è la Medicina che nutre e guarisce la nostra Anima e, come uno specchio riesce a guarire anche il Corpo.

Alcuni ospedali e strutture sanitarie in Italia, hanno iniziato a collaborare con Operatori Olistici per sperimentare sui pazienti volontari, gli effetti benefici del Reiki.

Qui troverete un articolo più dettagliato che approfondisce l’argomento, e sono segnalati sia gli Ospedali italiani che stranieri👉 nei quali il personale medico sperimenta il Reiki.Se Scienza e Spiritualità grazie alla Fisica Quantistica si sono avvicinate, sta arrivando il tempo che, anche la Medicina e la Spiritualità daranno frutti miracosi, se continueranno a collaborare.

Il Reiki e la Fisica Quantistica, come hanno aiutato me, potrebbero aiutare anche voi, che mi state leggendo.

Ricordo che la Fisica Quantistica mi ha sempre appassionato e le informazioni straordinarie che raccoglievo, come la Teoria delle Stringhe, l’Entanglement e gli Universi paralleli esercitavano su di me un fascino irresistibile.Inoltre riuscivo a cogliere dei “collegamenti” preziosi perché il Reiki non ha bisogno necessariamente della presenza fisica, per fare un Trattamento.L’Energia dell’Amore trascende il concetto di Spazio e di Tempo perché sono dimensioni che non hanno confini per le Tecniche Energetiche come il Reiki, il Karuna e la Metamorfica.Infatti i benefici si manifestano anche a distanza.Se siete arrivati fin qui non è un caso… Probabilmente la parola “Reiki” risuona da qualche tempo, nel vostro campo energetico e quindi potreste avere un messaggio da cogliere. ❣Il Corpo avrà sempre una guarigione “temporanea” se non verrà curata la parte Spirituale, quindi Energetica dell’Essere umano.

Grazie a questa Tecnica Energetica posso affermare oggi, di aver ricevuto non solo l’Iniziazione al Reiki, ma alla Conoscenza del Mondo Invisibile.Un Mondo fatto di Luce, di Amore e di Guarigione, in connessione profonda con il mio Cuore.

A fine articolo troverete un video in cui parlo sia del Reiki che del Massaggio AmoReiki che ho brevettato nel 2016 perché ho intuito che lavorare a terra sul futon e unire il tocco amorevole oltre alla canalizzazione del Reiki, avesse una maggior efficacia.

Ho organizzato anche dei corsi e l’esperienza del Massaggio AmoReiki a 4 mani è un’esperienza straordinaria per chi lo riceve.Questo Massaggio si può ricevere sia da vestiti che senza.Per chi avesse sentito affinità con la mia storia personale e, avesse voglia di sperimentare un Trattamento Reiki o un Massaggio AmoReiki, sarò ben felice di aprire la porta del mio Tempio.Se invece desiderate intraprendere un percorso di studio, per ricevere Iniziazione al Reiki, chiedete maggiori informazioni all’indirizzo mail info@annasenatore.comUn Abbraccio CosmicoAnnA❣https://youtu.be/zX_9P_O3x-Y