Racconto la mia esperienza intima per questa ragione: il mio Risveglio Spirituale ha avuto origine dalla Sessualità affinché trasmettessi un messaggio importante: la Sessualità può diventare Sacra, quando ricordiamo Chi Siamo.

Questa è la motivazione che mi spinge, per la prima volta a condividere pubblicamente, la mia storia personale. Quanto sto per raccontare potrebbe non essere compreso totalmente, tuttavia confido che la lettura senza pregiudizio, possa farvi scoprire quanto la Sessualità sia stata e continua purtroppo, ad essere contaminata da false informazioni.

In Italia e, in molti altri paesi in cui la Religione cattolica ha dominato e influenzato le popolazioni, la Sessualità è un Tabù e viene vissuta da molte persone con vergogna e sensi di colpa. Questo articolo e, in generale il mio Blog, ha lo scopo di diffondere un messaggio e una visione frutto delle mie intuizioni e ricerche sia personali che professionali, per far emergere la Verità che si nasconde dentro alla Sessualità.

Per comprendere cosa si nascondesse “dentro” alla Sessualità, ho dovuto aspettare 35 anni per provare la sua origine Sacra, attraverso l’esperienza Energetica-Spirituale della Kundalini.

A questo punto è doveroso fare un salto nel passato e raccontarvi che fin da piccola, percepire l’Energia della Sessualità, e il mio primo ricordo (in cui ho sentito il bisogno di toccarmi per darmi piacere), risale al periodo in cui andavo dalle suore, e frequentavo la scuola materna. Ho scoperto studiando, da autodidatta i libri di Freud, che nei bambini è molto frequente questa “attivazione”, e se vissuta nel contesto familiare e sociale con naturalezza, non crea disagi nello sviluppo affettivo e sessuale.

Fortunatamente, i miei genitori sono stati in grado di approvare alcuni “giochi” in cui mi dondolassi come se stessi su un cavallo, e ricordo di aver potuto soddisfare questo bisogno di “strofinarmi”, come qualcosa di naturale, e verso i 6 anni avevo intuito che fosse meglio vivere la curiosità di esplorare il mio corpo, lontano da occhi indiscreti.

L’adolescenza e la prima giovinezza poi, mi hanno aiutato in una prima fase a conoscere meglio me stessa attraverso le prime esperienze intime e sessuali che mi stavano preparando al Risveglio Spirituale. Ma io non lo sapevo. Fin dalle prime esperienze sessuali, Rifiutavo la Dea che, agli occhi dei miei fidanzati apparivo. Non avevo sufficiente autostima e informazioni corrette, per ascoltare ciò che non solo i miei fidanzati, ma anche la mia Anima cercassero di comunicarmi.

Ed era esattamente ciò che avrei dovuto vivere, perché in tal modo avrei potuto insegnare ad altre donne come fare, ma allora non sapevo che solo ciò che si vive in prima persona, si può trasmettere al 100%. Come sosteneva Jung, attraverso Chirone, l’archetipo del Guaritore ferito, è l’unico in grado di guarire gli altri dopo aver guarito se stesso.

A 35 anni, mi ero resa conto di aver trascorso 10 anni di matrimonio, vivendo una relazione di coppia solo “genitoriale” in cui il valore costante era rappresentato da quanti sforzi e sacrifici si sostenessero in nome dell’Amore. Il mio “Risveglio” iniziato in punta di piedi durante la gravidanza di mia figlia, mi ha aiutata a comprendere che la mia vita non era esattamente ciò che desideravo per me stessa e per i miei figli. Stavo recitando la parte per convincermi che tutto andasse bene, e che non dovessi pretendere nulla di più perchè ero fortunata ad avere una vita tranquilla, e quando ho permesso a me stessa di ascoltare e accogliere l’urlo silenzioso della mia Anima prigioniera di me stessa, ho cercato la chiave del coraggio per riuscire a fare ciò che non avrei mai potuto fare: separarmi e divorziare per vivere dando un senso alla mia Vita.

Poi è arrivata la prima lezione sul campo… L’ho ricevuta come un fulmine! La mia prima meditazione… La mia prima “connessione cosmica” l’ho vissuta durante un orgasmo!!

Lo so che detta così sembra incredibile… ma in tutta sincerità ho deciso di essere autentica e rivelare la verità a cuore aperto. Dopo oltre un anno dalla separazione, ero pronta per ricominciare ad amare e, grazie ad una frequentazione si è riaccesa in me la speranza che potessi ancora amare ed essere amata. Ricordo quel giorno come se fosse ieri, perché mentre io piangevo e ridevo in uno stato di evidente confusione, rassicuravo il mio fidanzato che stavo bene.

Lo ricordo benissimo, quello sguardo preoccupato, basito, misto ad un evidente imbarazzo, e sorpresa per qualcosa a cui, ovviamente non aveva mai assistito prima. In effetti anche io non sapevo cosa avevo vissuto realmente… tuttavia sentivo che non avrei dovuto preoccuparmi, perché il benessere, la calma e la gioia che provavo erano segnali positivi.

Non capivo ma intuivo che, qualcosa di straordinario era accaduto durante quella “esperienza orgasmica” Avevo provato cosa significasse “Essere l’Uno nel Tutto” e, contro ogni logica, sapere che “il Tutto fosse dentro di me”, condensato in ogni cellula del mio Corpo!

Era stata di certo l’esperienza della mia Vita più straordinaria, più toccante ed emozionante che avessi vissuto: non percepire più il mio Corpo, ma solo Emozione Pura, Energia fusa nei colori ed ero io stessa Colore e Vibrazione, consapevole di essere Illimitata e senza Confini fisici!

Era logicamente impossibile, ed ero turbata dal fatto che l’avessi vissuta solo io e che, non riuscivo a classificarla, a darle un nome. (Ancora oggi dopo undici anni, esperienze meditative, non sono affatto semplici da tradurre in parole). In particolar modo, mi disorientava un concetto illogico: quella condizione eterea e astratta che mi era rimasta dentro rappresentava il “sentirmi a Casa”.

Non stavo diventando “matta” ne ero cosciente, intuivo perfettamente di aver oltrepassato una linea di confine, ma era un confine inesplorato che mi incuriosiva e ricordo di aver pensato che, se essere folli significasse entrare in quello stato di beatitudine, avrei accettato la follia come compagna di viaggio!!

Avevo vissuto uno “Stato di Grazia” indescrivibile, i brividi che percepivo nel basso ventre e lungo la colonna vertebrale, mi davano la conferma che era stato tutto reale.

Nei giorni successivi, vivevo uno stato generale di benessere e di leggerezza, ricordo che oltre a pensare di aver finalmente trovato il mio “Grande Amore” cercavo una spiegazione razionale, che avesse un senso logico. Questo “effetto collaterale” non avendolo vissuto con nessun altro uomo nella mia vita, fino ad allora, mi fece “sopravvalutare” la relazione sentimentale che stavo vivendo… Ma questa è un’altra storia.

L’Iniziazione ricevuta durante quell’esperienza a cui diedi il nome di “Orgasmo Cosmico”, che aveva dato una scossa al mio Risveglio Spirituale, mi ha aiutato in seguito a comprendere che l’unione di Uomo e Donna non è solo fisica, ma Energetica connessa alla Sacra Energia della Kundalini. Ho compreso che l’Orgasmo, se vissuto in connessione con la propria Anima, rappresenta simbolicamente un fulmine fra Cielo e Terra. Avviene la celebrazione del Matrimonio Cosmico fra Shiva e Shakti

A pensarci bene, quando il piacere è totalizzante, invochiamo “Dio” ed è una meravigliosa espressione! È infatti una reale, concreta ed efficace “Unione con il Divino” dentro di noi.

Ma in quanti riescono a vivere questa straordinaria unione, e sentirsi il Tutto nell’Uno e l’Uno nel Tutto? A distanza di molti anni, ho incontrato pochissime persone che avessero vissuto esperienze simili alla mia, ecco perché mi sono sentita privilegiata, come se avessi ricevuto un dono tanto inaspettato quanto prezioso, che contenesse anche una grande responsabilita; da allora ho iniziato a studiare, a viaggiare per ricercare la Verità sulla Vera Essenza che ci contraddistingue e oggi insegno attraverso l’Amore Cosmico a vivere la Sessualità Sacra.

Consacrata Sacerdotessa della Medicina Energetica, e custode di un Antico Sapere, aiuto le persone a mettersi a nudo  in primis dai condizionamenti e dai sensi di colpa, facilito il  riconoscimento di tutte quelle interferenze che il  proprio Giudice Interiore costantemente mette in atto per ostacolare la connessione con la propria Anima, affinchè si possa prendere le distanze e permettersi di vivere la sessualità in totale integrità.

Le risposte e le Verità sono sempre dentro ognuno di noi. È necessario intraprendere un Viaggio Evolutivo Interiore, che ci faccia ricordare la strada per “comunicare” con la propria Anima, l’unica in grado di farci vivere la Vita che avevamo scelto di vivere.

Noi siamo Esseri Spirituali, ma lo abbiamo dimenticato, così come abbiamo dimenticato che la Coppia è Sacra, perché abbiamo dimenticato che la Sessualità è Sacra.

Il mio Risveglio Spirituale mi ha mostrato la Via e da oltre 10 anni accompagno sia coppie che  single, a “ricordare” attraverso il Tantra. Questo mio Antico Sapere ricevuto per “Iniziazione diretta” è dedicato a chi abbia già compreso che Amore e Sessualità sono una parte essenziale del nostro Essere, e sono essenziali per essere felici in una relazione di coppia.

A distanza di anni, tutto mi appare chiaro. Tutti gli avvenimenti, le esperienze vissute, la famiglia, le persone e le scelte hanno contributo a farmi diventare oggi la Donna che sono, per Essere oggi qui, esattamente dove avrei voluto essere!

Ogni esperienza è sempre avvenuta al momento giusto, con le persone giuste, nel luogo giusto. Ecco perché non ho alcun rimpianto, e sono in pace con me stessa. Ringrazio con tutto il cuore, ogni persona che mi ha mostrato “le sfumature dell’amore malato” affinchè potessi riconoscerlo ed evitarlo, perchè  basato sulla gelosia e sul possesso.

Ringrazio chi mi ha visto come una “Santa” e chi come una “Prostituta” perché mi ha permesso di imparare una lezione straordinaria, che oggi posso insegnare alle Donne La Medicina Sacra infatti insegna a guarire dal vittimismo e a liberarsi dalle credenze limitanti  che offuscano il ricordo di Chi Siamo e la nostra Eterna Essenza. Ringrazio me stessa per aver scelto di fare esperienze dolorose perché io per prima, ho dovuto attraversare il mio inferno e sconfiggere i draghi che avevo nutrito,  per ricordare chi fossi realmente.

Vi ringrazio per avermi letta, vi lascio in compagnia di un video in cui parlo dell’Energia sessuale della Kundalini, connessa alla Sessualità Sacra e al Tantra.

Per eventuali e approfondimenti lasciate un commento oppure scrivete in privato al mio indirizzo info@annasenatore.com

Un Abbraccio Cosmico

AnnA ❣