Mi chiamo Anna Senatore e nel 2018, sono stata la Prima Assistente Sessuale, in Italia, come OEAS in formazione. Posso affermarlo e non lo rinnego sebbene, dopo il Tirocinio svolto, mi sia dissociata dalla Love Giver.

La mia storia personale intrecciata a questo evento, è stata documentata in un Docufilm trasmesso da Rai3. La puntata tratta dalla serie TV “Il Corpo dell’Amore ” che mi ha vista protagonista, la trovate su RaiPlay cercando 👉“Anna la prima volta”.

Mi sono avvicinata al progetto pionieristico dell’Associazione Love Giver di Max Ulivieri e il Professor Quattrini nel 2013 e, ho sostenuto da subito questa iniziativa con impegno e partecipazione, frequentando non solo il Corso per OEAS, ma anche seminari e laboratori per comprendere meglio questo mondo a me sconosciuto.

La mia ammirazione, per i fondatori della Love Giver, resta inalterata ancora oggi, perché sono stati i primi a far emergere temi Tabù, e hanno dato voce ad una minoranza, presentando anche un disegno di Legge in Parlamento che promuove in Italia, come all’estero, la figura di professionisti competenti per offrire Assistenza sessuale alle persone disabili.

Il 4 Novembre 2019, dopo mesi di riflessione, per gli sviluppi del Progetto che non si adattavano alla mia Visione Olistica, ho scelto di non proseguire la formazione OEAS. Ho comunicato la mia dissociazione alla Love Giver, e ai giornalisti che nei mesi precedenti mi avevano intervistata.

In seguito, dopo aver ideato il Percorso di Assistenza Sentimentale e Sessuale Olistica, ho anche comunicato la decisone di proseguire da sola, in modo differente, condividendo l’articolo dal mio Blog in cui proponevo il Primo P.A.S.S.O.

Per comprendere come sia nato questo Percorso dedicato alle persone disabili, è necessario raccontarvi che ho iniziato il mio cammino olistico oltre 15 anni fa, e nel 2006, sono diventata Master Reiki e Karuna.

Ho un diploma di Operatore Olistico, specializzata nelle Tecniche Energetiche e sono riconosciuta dalla Siaf come Professionista del Benessere psicofisico tramite il Massaggio Bio-Naturale (Iscrizione N. ER 016 PB).

Il mio Studio privato a Ferrara offre Benessere Psicofisico ed Energetico delle persone. Ho ideato Percorsi evolutivi e alcuni Trattamenti esclusivi, come il Massaggio Zen, Aster, AmoReiki e Kundalini che ho intuito e registrato i Marchi presso UIBM.

Dal 2019 sono membro del Comitato Scientifico Aicor con l’incarico di Responsabile Parental Coaching, (Coach relazionale genitori/figli) ed infine, ma non per importanza, insegno il Tantra.

Vorrei precisare che Non sono una psicoterapeuta o una sessuologa, sono una Professionista disciplinata ai sensi della legge 04/ 2013.

Dopo questa premessa, immaginate la mia sorpresa quando ho ricevuto, due settimane fa, da un ex collega O.E.A.S. questo messaggio, in cui mi chiedeva come mai io divulgassi informazioni non veritiere circa la mia posizione, sfruttando, non solo l’appartenenza, alla Love Giver ma la prima ad essersi Diplomata.

Screenshot della conversazione

Colgo l’occasione per ribadire, che non è mio interesse, essere “collegata” alla Love Giver e, se in alcuni articoli, come questi due pubblicati a Gennaio 2019, su Positano News e sul Corriere della Sera risulta che io sia ancora iscritta al Corso di Formazione OEAS, e sono la prima Assistente sessuale Diplomata, probabilmente bisogna ricercare l’origine di tale imprecisione.

Se vi sono pubblicate sui Media, informazioni inesatte, è giusto andare a ricercare l’origine di tale imprecisione. L’articolo che potete leggere in questa foto, riporta alcune informazioni inesatte che feci presente sia a Max Ulivieri che alla redazione di Libero in data 29 ottobre 2019, e da allora, non ho ricevuto da entrambe le parti, alcuna risposta in merito alla richiesta di chiarimento, rispetto a chi avesse fornito tale informazione.

Talvolta i giornali riportano notizie arbitrarie, in questo caso la giornalista Anna Gioria del Corriere della Sera, autrice del Blog “La 27a ora”, che si è scusata subito appena le ho fatto notare l’errore, si è giustificata dicendomi che aveva tratto la notizia riportata su un’altra testata nazionale.

Probabilmente nei prossimi mesi, (spero) la giornalista, dopo quello che è accaduto, mi darà l’opportunità di, essere nuovamente intervistata per chiarire la mia dissociazione dalla Love  Giver e informare in che modo ho scelto di proseguire il mio cammino nel mondo della Disabilità, grazie al mio bagaglio di esperienza Tantrica e Olistica della sessualità.

Ciò che ho riferito nella mail di risposta non lasciava dubbi sul fatto che avessi fatto una distinzione tra Love Giver come Assistenza sessuale e il mio Primo P.A.S.S.O che promuove Assistenza Sessuale Olistica. Riporto la parte finale delle mie dichiarazioni in cui evidenzio la mia buona fede.

Il mio Primo P.a.s.S.O. ovvero il Primo Percorso di Assistenza Sentimentale e Sessuale Olistica, vuole dare l’opportunità a tutti, e in particolare alle persone disabili di far valere un sacrosanto diritto: la scelta di scegliere o non scegliere in piena libertà quando e come vivere le proprie esperienze affettive e sessuali.

Il “Primo Passo” è dedicato non solo alle persone disabili ma ai Genitori che hanno figli adolescenti e desiderano mettersi in gioco e sperimentare una visione Olistica della vita e dei propri figli, che vogliano instaurare una comunicazione basata sul reale ascolto, senza farsi condizionare dal giudizio e pregiudizio.

In una Società in cui ci sono tanti progetti e tante belle parole, è necessario offrire anche le azioni concrete. Non ho competenze mediche, lo riconosco, e non è mia intenzione sostituirmi a neurologi a psicoterapeuti e a sessuologi, motivo per il quale in questo articolo colgo l’opportunità per far emergere la mia disponibilità ad interagire con i Medici, per offrire un lavoro multidisciplinare.

Sul mio Canale YouTube troverete questa 👉 Playlist dedicata all’Assistenza Sessuale Olistica. 👇In questo video invece, potrete ascoltare la testimonianza dei genitori di un ragazzo autistico.

Un Abbraccio Cosmico AnnA❣